Get Adobe Flash player
Home ASL

ASL

Le ASL sono strutture operative del Servizio Sanitario Nazionale presenti a livello provinciale sul territorio.

Nell’ambito dell’azienda sanitaria locale, é istituita una struttura denominata dipartimento di prevenzione articolato in quattro servizi:

   Igiene e sanità pubblica;
   Prevenzione e sicurezza degli ambienti di lavoro (SPSAL);
   Igiene degli alimenti e della nutrizione;
   Veterinari.

 Alle ASL sono stati attribuiti i compiti già svolti:

   dall’Ispettorato del Lavoro in materia di prevenzione, di igiene e di controllo
      sullo stato di salute
 dei lavoratori.
   dall’ENPI (Ente Nazionale di Prevenzione Infortuni)
   dell’ANCC (Associazione Nazionale per il Controllo della combustione).
      Le ASL sono state autorizzate, inoltre, ad esercitare in nome e per conto
      dell'lSPESL alcune
 attività omologative riguardanti:
   ascensori e montacarichi;
   generatori di calore;
   impianti di messa a terra.

Compete, quindi, alle ASL il controllo, attraverso visite ispettive, sulla sicurezza degli Impianti radiotelevisivi.

Molto spesso la gestione degli impianti, posa in opera e manutenzione, è affidata ad imprese specializzate che svolgono attività AUTONOMA. Nella maggioranza dei casi, i Siti sono gestiti dai proprietari dei terreni che si preoccupano - non tutti - di incassare gli affitti lasciando le grane e la responsabilità penale ai proprietari delle antenne e dei trasmettitori. Ciò anche quando le ispezioni degli esperti dell'ASL accertano violazioni che riguardano solo le strutture.

Per evitare ai titolari degli impianti di pagare per responsabilità, che sono soltanto dei gestori dei siti, Apert - tenuto conto della situazione di ogni singolo sito - chiede ai comuni di applicare quanto previsto dal DPR 255/1992 che prevede l'acquisizione dell'area da parte dei Comuni stessi e la concessione del diritto di superfice a favore dei titolari degli impianti.
Va precisato che ai sensi della legge, nei siti dove ci sono soltanto impianti che operano a livello locale, i titolari di concessione o soggetti autorizzati, devono avanzare formale richiesta al Sindaco.
In presenza di emittenti nazionali, il Sindaco ha l'obbligo di espropriare ed occupare d'urgenza l'area adibita ad impianti ripetitori, senza alcuna richiesta da parte dei concessionari.

 

Ultimo aggiornamento (Sabato 04 Giugno 2011 18:00)

 

News

I più letti